Cerca nel blog

giovedì 6 aprile 2017

BELLA LODI seconda parte





Bella Lodi è una conferma di prodotti sani e gustosi e sono felice di continuare la collaborazione con questa ottima azienda.


 Comincia la storia a Lodi nel 1947, l'anno in cui tre giovani fratelli che si laureeranno di lì a poco a Milano decidono di trasformarsi in imprenditori del settore caseario.
All'interno dell' azienda agricola paterna strutturano il loro primo caseificio per trasformare il latte di loro produzione e di alcune cascine dei dintorni. Il successo è immediato.Nel 1958 il secondogenito, l'architetto Giovanni Pozzali, inaugura il nuovo caseificio a pochi chilometri da Lodi, a Casaletto Ceredano (CR).
Negli anni '90 l'azienda, ormai diventata Lodigrana, cresce e si diversifica fino ad arrivare al lancio della specialità casearia che traduce in sapore questa storia familiare: Bella Lodi, un tributo sincero al passato millenario della terra lodigiana.



Nella produzione di Bella Lodi, la provenienza del latte è la cosa più importante. Per questo il latte deriva solo da capi provenienti da stalle selezionate nel territorio lodigiano e cremasco, dove vengono alimentati con foraggio locale e materie prime di sola origine vegetale.
La lavorazione avviene ancora oggi nel pieno rispetto della tradizione.Dopo la stagionatura, ogni forma viene giudicata da tre maestri casari che, se corrisponde a particolari requisiti di colore, pasta e profumo, la classificano come Bella Lodi. Sempre nel rispetto della tradizione, ogni forma viene dipinta a mano con colore nero di origine naturale, proprio come una volta.




Bella Lodi è naturalmente privo di LATTOSIO.
Grazie all’accurata selezione dei fermenti lattici utilizzati nella sua produzione (selezione unica Lodigrana in collaborazione con la facoltà di Agraria dell’’Università Cattolica di Milano) durante il processo di fermentazione e stagionatura il lattosio presente viene trasformato in acido lattico ad opera degli stessi fermenti.
Questo processo fondamentale e totalmente naturale fa si che le analisi confermino la quantità di lattosio nel formaggio Bella Lodi al di sotto del limite di rilevabilità analitico (< 0.1 mg/100g). La quantità di lattosio che definisce un latte come “privo di lattosio”, così come definito nella Direttiva 2006/114/CE, è di 10 mg/100 Kcal.

Bella Lodi è quindi adatto agli intolleranti al lattosio.

La grana di Bella Lodi è sinonimo di genuinità. Proprio per questa fama e per le sue caratteristiche nutrizionali, Bella Lodi è riconosciuto come alimento ad alta digeribilità, adatto a tutti e particolarmente indicato nell'alimentazione di bambini e persone anziane.

Tra i prodotti che ho ricevuto vi presento le mie:

TROFIETTE AL PESTO con RASPADURA BELLA LODI








Un piatto semplice ma che con la Raspadura  lo trasforma in qualcosa di sfizioso e più saporito.

Grazie per la gentile collaborazione

Contatti :

Nessun commento:

Posta un commento